Servizi

1 

SERVIZI : la nostra azienda mette a disposizione dei servizi pensati per soddisfare una clientela sempre più evoluta.

Sopralluoghi e preventivi gratuiti:

Infissi Buccella avvalendosi di oltre trent’anni di esperienza nel settore,è in grado di fornirvi tutto il supporto tecnico e l’assistenza necessaria,con disponibilità immediata del nostro titolare in persona  che direttamente a casa vostra  potrà rilevare le prime misure.Questo permetterà all’azienda di avere una visione più completa delle reali lavorazioni da eseguire e di stilare il preventivo in maniera più accurata e veritiera .Un servizio indispensabile per fornirvi la migliore offerta possibile,basandola sui dati reali emersi dal primo sopralluogo.

Materiali e Design:

Infissi Buccella unisce Design innovativo alla qualità dei materiali .L’esperienza acquisita negli anni ci consente di fornire prodotti adatti ad ogni esigenza e di mettere a disposizione del cliente una vasta scelta di prodotti,quali: infissi in alluminio,legno-alluminio,solo legno,alluminio-legno,acciaio ed in fine pvc,che si distinguono per il loro design e le loro caratteristiche tecniche.

Posa in opera:

Il servizio di posa in opera è assicurato da partner e artigiani altamente specializzati.I serramenti posati spesso  possono avere delle infiltrazioni d’aria o acqua che ne vanificano le prestazioni.Un'attenta e corretta sigillatura del serramento è garanzia di un ancoraggio solido e duraturo nel tempo.Per questo Infissi Buccella utilizza prodotti e sistemi più evoluti e completi per la posa dei serramenti,che assicurano al cliente finale,confort  termo-acustico totale e grande risparmio energetico.

Assistenza post-vendita

Infissi Buccella  offre ai suoi clienti manutenzione e assistenza continua nel tempo per ogni genere di problematica. Nel caso di eventuali malfunzionamenti,che siano o non dovuti dall'errato utilizzo del prodotto.La nostra solidità aziendale, dimostrata dalla nostra longevità,vi da la garanzia che saremo ancora qui quando avrete bisogno di completamenti, integrazioni, assistenza, riparazioni o semplici consigli. 

Riduzione dei consumi:

Chi possiede vecchi serramenti,avrà una dispersione di calore fino al 40%.Una percentuale piuttosto elevata:per questo il risparmio energetico diventa di vitale importanza,eliminando ogni possibile spreco e puntando sulla riqualificazione energetica degli edifici possiamo ridurre i consumi risparmiando d’inverno il combustibile per il riscaldamento,e d’estate l ‘energia elettrica per l’aria condizionata.In questo,Infissi Buccella offre ai propri clienti diverse soluzioni per garantire edifici privati-pubblici a basso consumo.

Garanzie e Certificazioni:

Tutti i nostri prodotti sono certificati e rispettano i parametri di isolamento acustico e di trasmissione termica,richiesti.I nostri serramenti si adattano a qualsiasi esigenza architettonica e sono caratterizzati da:resistenza superiore ad ogni latitudine e zona climatica,durata nel tempo,isolamento termico-acustico,permeabilità all’aria,perfetta tenuta acqua e salsedine e possono essere antieffrazione.

detrazione

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
E DETRAZIONI FISCALI

Sulle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017, per gli interventi di riqualificazione energetica di edifici già esistenti spetta una detrazione del 65%. Va ricordato che le spese sostenute prima del 6 giugno 2013 fruivano della detrazione del 55%. Dal 1° gennaio 2016 il beneficio sarà del 36%, cioè quello ordinariamente previsto per i lavori di ristrutturazione edilizia.

Attenzione: la detrazione del 65% si applica anche alle spese documentate e rimaste a carico del contribuente: a) per interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio, sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017; b) per l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari di cui all’allegato M al Dlgs 311/2006, sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro; c) per l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, sostenute dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017, fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro.

La detrazione spetta per le spese sostenute, e rimaste a carico del contribuente (per es. non incentivati dal Comune) per:

  • interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, che ottengono un valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20% rispetto ai valori riportati in un’apposita tabella (i parametri cui far riferimento sono quelli definiti con decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). Il valore massimo della detrazione è pari a 100.000 euro
  • interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro. La condizione per fruire dell’agevolazione è che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K, in un’apposita tabella (i valori di trasmittanza, validi dal 2008, sono stati definiti con il decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). In questo gruppo rientra anche la sostituzione dei portoni d’ingresso, a condizione che si tratti di serramenti che delimitano l’involucro riscaldato dell’edificio verso l’esterno o verso locali non riscaldati e risultino rispettati gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre
  • l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università. Il valore massimo della detrazione è di 60.000 euro
  • interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. La detrazione spetta fino a un valore massimo di 30.000 euro
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia, con un limite massimo della detrazione pari a 30.000 euro
  • interventi di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria, con un limite massimo della detrazione pari a 30.000 euro.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Approvo